Allor surse alla vista scoperchiata

Allor surse a la vista scoperchiata

Abbiamo lasciato i due poeti tra i sepolcri del cerchio degli eretici, il sesto del baratro infernale, fermi a pochi metri dallʼavello di Farinata degli Uberti.

Qui, il maestro sospinge con premura Dante tra i sepolcri, per farlo arrivare fino al dannato, raccomandandosi affinché il suo colloquio sia allʼaltezza che la situazione richiede. E quando Dante arriva, facendo appena qualche passo, davanti a quegli, si sente chiedere a bruciapelo: “Chi furono i tuoi avi?”

Ciò udendo, il poeta abbozza un sorriso – non ha alcun timore di colui che fu un personaggio così eminente della vita politica fiorentina. Decimo canto dellʼInferno, a un terzo della strada.

Io, che ero desideroso di replicare, non glieli celai, ma glieli svelai del tutto”, racconta il nostro eroe; per cui Farinata degli Uberti solleva di poco le sopracciglia; poi gli dice, con gli occhi di fuoco: “Con ostinazione furono avversari miei, dei miei avi, e del mio partito, tanto che mi prodigai per mandarli in esilio almeno due volte”.

Se furono esiliati, ritornarono da ogni luogo tutte e due le volte; ma i vostri non hanno mai fatto lʼesperienza del ritorno”, risponde Dante quasi con astio, infastidito non poco dalla fanfaronata del suo interlocutore.

Allor surse a la vista scoperchiata unʼombra, vicino a Farinata degli Uberti, affacciandosi dallʼapertura dellʼavello: credo che si fosse messa in ginocchio”, chiosa Dante. Il quale prosegue: “Rivolse il suo sguardo attorno a me, come a volersi accertare che io fossi in compagnia di qualcuno; e quando il suo sospetto fu del tutto cessato, chiese gemendo: ʻSe te ne vai per lʼInferno perché sei così intelligente, perché mio figlio non è con te?ʼ ”

E il poeta prontamente ribatte: “Non sono venuto perché lo abbia voluto io: quello che mi sta aspettando poco lontano, mi guida attraverso lʼInferno forse a raggiungere quella fede che il vostro Guido ebbe a disdegno”.

Chi sarà lʼombra che si è intromessa nel dialogo serrato tra Dante e Farinata degli Uberti? Lo sapremo presto.

Annunci

Un pensiero su “Allor surse alla vista scoperchiata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...