Venir notando una figura in suso

16^ canto dell’Inferno.

Ultima parte.

Egli mi disse: ” A breve salirà dal fondo all’orlo ciò che io so per certo e che la tua mente presagisce; a breve dovrà accadere che si mostri al tuo sguardo”.

Uno deve sempre tacere finché può quel che è vero in senso assoluto che ha aspetto  d’inverosimile invenzione, poiché senza colpa lo fa ritenere menzognero; ma a questo punto non lo posso passare sotto silenzio; e per i versi di questa commedia, lettore, ti giuro, possano essi non essere privi di lungo gradimento, che vidi attraverso quell’aria densa e tenebrosa venire salendo a volo una forma indistinta, tale da destare meraviglia ad ogni animo coraggioso, come riemerge alla superficie del mare colui che scende talvolta a disincagliare l’ancora che afferra con gli uncini o uno scoglio o altra cosa che sta occulta nel mare, che si protende in su e nella parte inferiore del corpo si rattrappisce richiamando a sé e stringendo le gambe.

@ VENIR NOTANDO UNA FIGURA IN SUSO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...