La sua testa è di fino oro formata

La sua testa è di fin oro formata

Tu non hai visto nulla di più interessante, da quando noi abbiamo oltrepassato la porta dell’Inferno”.

Così Virgilio a Dante, davanti al fiume di sangue bollente, che, scorrendo tra due margini di pietra, su di sé estingue tutta la pioggia di fuoco che scende inesorabilmente sulla spianata sabbiosa. Quella descritta nel 14^ canto dell’Inferno, che funge da terzo girone del settimo cerchio del baratro infernale.

Detto ciò, per spiegare l’origine del fiume, il maestro si dilunga in una elaborata dissertazione. Questa: “In mezzo al Mediterraneo c’è un’isola, Creta, adesso in evidente stato di abbandono, nella quale in un tempo remoto l’umanità fu innocente e lieta quando regnava Saturno. Sull’isola spicca il monte Ida, che allora fu ricco di sorgenti e di vegetazione: adesso è lasciato a sé stesso come un oggetto in disuso.

Fin d’allora”, prosegue Virgilio, “fu scelto da Rea come sicuro rifugio per generarvi e allevarvi suo figlio, e per nasconderlo meglio, quando frignava, ordinava ai suoi accoliti di far baccano. Dalle profondità oscure di questo monte si erge la grande statua di un vecchio, che volta le spalle a oriente e si rivolge occidente come se si trovasse dinanzi a uno specchio. La sua testa è di fino oro formata, e le sue braccia e il petto sono di argento puro, poi è di rame fino all’inguine; da quel punto in basso è tutto di ferro purissimo, tranne il piede destro che è di terracotta; e sta eretto più su quello che sul sinistro. Le porzioni del suo corpo, all’infuori della testa dʼoro, sono divise da ferite che fanno sgorgare le lacrime, che, raccolte ai piedi, forano quella roccia.

Il loro percorso va in questo abisso da un salto all’altro”, ancora il maestro, avviandosi verso la conclusione; “quelle lacrime formano l’Acheronte, lo Stige e il Flegetonte; poi cadono in questo stretto canale, e infine formano il Cocito, al centro della Terra e di tutto il Creato; e come sia quel lago gelato, tu lo vedrai; perciò ora non te ne parlo”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...