E già ‘l maestro mio mi richiamava

E già 'l maestro mio mi richiamava

Il poeta, colpito da improvvisa cortesia davanti allʼavello di Farinata degli Uberti, ha augurato ai discendenti di costui di ritornare un giorno non troppo lontano a Firenze, per domandargli subito dopo che gli sciogliesse un nodo, che lo sta torturando da non poco tempo. Poi, osservando il proprio interlocutore con occhio vigile, per vederne la reazione, si è posto in paziente attesa.

Ora la reazione dellʼeretico: “Noi prevediamo gli eventi che ci sono distanti, come chi possiede la vista difettosa; e soltanto con tale limitazione su di noi risplende la luce del sommo duce. Quando i fatti sono vicini oppure addirittura stanno accadendo, la nostra facoltà intellettiva è del tutto inutile; e se qualcun altro non ci informa, nulla sappiamo della vostra situazione terrena. E per questo puoi intendere in qual modo tutta la nostra conoscenza avrà fine dopo il giudizio universale”.

Decimo canto dellʼInferno, esimio lettore, verso la fine dello stesso. Dove vediamo Farinata degli Uberti che, con tono accorato, sembra dire al poeta: ʻCe la sto mettendo tutta, amico, per aiutarti, ma più di questo non posso dirti, né posso fare per venirti incontroʼ.

Allora, come se fosse angustiato da un rimorso di coscienza nei confronti di Cavalcante dei Cavalcanti – al quale poco prima ha dato lʼimpressione, indugiando davanti a una precisa domanda di costui, che suo figlio Guido, nonché suo carissimo amico, si fosse cacciato in qualche guaio o addirittura fosse morto – il poeta ribatte con voce sicura: “Ecco direte a quel caduto che suo figlio è ancora vivo; e se, prima, ho avuto una leggera esitazione nel replicare a quanto mi aveva chiesto, ditegli che lʼho fatto perché stavo già riflettendo sul dubbio che voi mi avete risolto or ora”.

E già ʼl maestro mio mi richiamava”, racconta il poeta giunto a questo punto della narrazione – infatti, il povero Virgilio lo ha richiamato allʼordine, essendo il tempo concesso a Dante abbondantemente scaduto -; “e per questo chiesi a quello spirito che mi dicesse subito chi stava insieme a lui”, conclude.

E la risposta di ʻquello spiritoʼ? La conosceremo presto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...