La riviera del sangue in la qual bolle

Io vidi un'ampia fossa in arco torta

12^ canto dell’Inferno.

Il mio maestro verso di lui gridò: “Forse tu pensi che qui vi sia il duca di Atene, che tra i vivi ti causò la morte? Allontanati, animale, perché questi non viene istruito da tua sorella, ma va per vedere i tormenti dei dannati”.  

Comʼè quel toro che si scioglie dai legami mentre ha già ricevuto la ferita mortale, che non è capace di andare, ma qua e là fa piccoli salti, così io vidi il Minotauro mutarsi in tal modo; e Virgilio avveduto gridò: “Accorri al passaggio: frattanto che è furioso, è opportuno che tu discenda”.

Così ci avviammo giù per l’ammasso di quei sassi, che sovente si spostavano sotto i miei piedi a causa dell’insolito peso.

Io camminavo meditando; e lui a sua volta disse: “Tu concentri la riflessione forse su questo scoscendimento roccioso, che è custodito da quella bestia irosa che testé ho reso impotente. Ora voglio che tu sappia che l’altra volta in cui scesi quaggiù nel basso Inferno, questa rupe non era ancora precipitata. Ma certamente poco prima, se giudico bene, che venisse Colui che sottrasse a Lucifero le grandi anime del Limbo, il profondo abisso infernale dappertutto tremò così,  che supposi che l’universo avesse risentito l’effetto dell’azione dell’amore, a causa della quale vi è chi ritiene l’insieme della Terra e dei cieli molte volte tornato nel caos; e in quel momento questa antica rupe, qui e negli altri cerchi, così franò. Ma indirizza lo sguardo verso il basso, perché si avvicina il fiume di sangue nel quale bolle chiunque che con violenza rechi danno agli altri”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...