D’ogni malizia, ch’odio in cielo acquista

D'ogne malizia, ch'odio in cielo acquista

Nel momento in cui i due poeti celano le loro persone – quella di Virgilio incorporea, quella di Dante materiale – dietro il sepolcro di Anastasio II, il papa che fu allontanato dal diacono Fotino dalla vera parola di Dio, il maestro spiega allʼallievo i motivi di questa scelta: conviene a entrambi abituare le loro preziose narici al terribile olezzo che proviene dagli abissi infernali; poi potranno riprendere il cammino in tutta tranquillità.

Intanto, Dante vuol sapere in che modo passeranno il tempo, Virgilio replicando, mentre un risolino si fa largo sulle sue labbra : “Ci sto pensando”. Undicesimo canto dellʼInferno, appena iniziato: quello della sosta.

Figliolo caro”, comincia poi a dire il maestro, guardandosi attorno furtivamente, come se temesse di essere ascoltato da orecchie indiscrete, “sotto questi sassi vi sono tre cerchi che digradano, simili a quelli che stai per lasciare. Sono tutti colmi di spiriti dannati; ma affinché poi ti sia sufficiente solamente la loro visione, sappi il modo e il motivo essi vi sono radunati.

Dʼogni malizia, chʼodio in cielo acquista, lo scopo è di fare danno, e ogni esito uguale oltraggia gli altri o con la forza o con la frode. Ma poiché la frode è un peccato proprio degli esseri umani, a Dio rincresce di più; e per questo ciò i fraudolenti si trovano in basso, e sono aggravati da una pena maggiore.

Il primo cerchio dei tre di cui ti parlo è tutto colmo di violenti; ma poiché si commette violenza contro tre specie di persone, è suddiviso e allo stesso tempo riunito in tre gironi”.

O tu che leggi, non temere; la spiegazione del maestro non finisce mica qui. È lunga e laboriosa, e devi armarti di santa pazienza.

Annunci

Un pensiero su “D’ogni malizia, ch’odio in cielo acquista

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...