Li diritti occhi torse allora in biechi

6^ canto dell’Inferno.

Sesta parte.

E quegli: “Essi sono tra le anime più indegne; peccati differenti li tengono giù con il loro peso nelle parti basse dell’Inferno: se scendi di tanto, li potrai vedere là. Ma quando tu sarai nella dolce terra, ti prego che mi ricordi ai viventi: non ti dico altro e non ti rispondo più”.

A quel punto stravolse in modo obliquo gli occhi tenuti dritti su di me; mi contemplò un poco e poi chinò la testa: cadde con essa a livello degli altri ottenebrati dal peccato.

E la guida mi disse: “Non si alzerà più prima dello squillo delle trombe degli angeli, nel tempo in cui verrà la potenza nemica dei dannati: ognuno rivedrà lo sventurato sepolcro, riprenderà il suo corpo e la sua immagine, conoscerà quel che risuona in eterno”.

@ LI DIRITTI OCCHI TORSE ALLORA IN BIECHI

2 pensieri su “Li diritti occhi torse allora in biechi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...