Quali colombe dal disio chiamate

quali-colombe-dal-disio-chiamate

5^ canto dell’Inferno.

E come le gru emettono i loro lamenti, trasformandosi in una lunga fila in aria, così io vidi venire, lamentandosi, ombre trasportate dalla citata bufera; e perciò dissi: “Maestro, chi sono quelle anime punite così dall’aria buia?”.

“La prima di coloro di cui tu vuoi conoscere i fatti”, mi disse allora quegli, “fu imperatrice di molti popoli che parlavano idiomi diversi. Fu così dedita al vizio della lussuria, che dichiarò permesso dalla legge quel che piacesse a ognuno, per cancellare la riprovazione in cui era incorsa. Essa è Semiramide, di cui si apprende attraverso scritti che prese il posto di Nino e fu sua moglie: dominò i territori che regge il Sultano.

“La seconda è colei che si uccise per amore, e non mantenne la promessa di restare fedele alla memoria di Sicheo; poi c’è la licenziosa Cleopatra. Vedi Elena, a causa della quale trascorse tanto tempo nefasto, e vedi il nobile Achille, che infine combatté con l’amore. Vedi Paride, Tristano”; e mi palesò e indicò a dito a Dante innumerevoli ombre, che l’amore portò alla morte. Dopo che io ebbi sentito nominare le antiche dame e gli eroi, mi raggiunse la compassione, e quasi mi turbai. 

Cominciai: “Poeta, gradirei parlare a quei due che si muovono insieme, e sembrano essere così leggeri al vento”.

Ed egli a me: “Sta’ attento a quando saranno più presso a noi; e tu in quel momento pregali in nome di quell’amore che li travolge, ed essi si avvicineranno”.

Non appena il vento li trascina a volo lungo un arco di cerchio verso di noi, proferii: “O anime angustiate, venite a parlare a noi, se Dio non lo vieta!”.

Come le colombe stimolate dall’estro amoroso, vengono attraverso l’aria con le ali tese in alto e immobili verso il piacevole nido,  portate dall’istinto; così si staccarono dal gruppo dov’è Didone, avvicinandosi a noi attraverso l’aria infernale, così potente fu il grido pieno d’intenso desiderio. 

2 pensieri su “Quali colombe dal disio chiamate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...