Spiriti umani non eran salvati

4^ canto dell’Inferno.

Terza parte.

La sofferenza del mio cuore si fece intensa quando lo capii, poiché mi resi conto che anime di molto valore erano in stato di sospensione in quel Limbo.

Dimmi, maestro mio, dimmi, signore”, io cominciai per volere essere sicuro di quella fede che risolve ogni dubbio, “di qui uscì mai qualcuno, o per suo merito o per quello di altri, che poi diventasse beato?”. E quegli che capì il tono allusivo delle mie parole, rispose: “Io ero appena giunto nel Limbo, quando vidi venire qui un Potente, incoronato con lʼinsegna della vittoria. Portò via di qui l’ombra del primo genitore, di suo figlio Abele e quella di Noè, di Mosè legislatore e osservante degli ordini del Signore; il capostipite Abramo e re David, Giacobbe con il padre e coi suoi figli e con Rachele, per sposare la quale si adoperò tanto, e molti altri, e li rese beati. E voglio che tu sappia che, prima di essi, non erano state salvate anime umane”.

@ SPIRITI UMANI NON ERAN SALVATI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...