Donna è gentil nel ciel che si compiange

v.m. blog

2^ canto dell’Inferno.

“I suoi occhi brillavano più delle stelle, e mi cominciò a dire con affabile pacatezza, con voce celestiale, nel suo eloquio: ‘O nobile anima mantovana, la cui gloriosa celebrità sussiste tuttora sulla Terra, e continuerà a sussistere lungamente quanto questa, il mio vero amico, e non di quelli che vanno e vengono secondo la fortuna, è così impedito nel viaggiare nel solitario pendio, che si è volto indietro a causa della paura; e temo che sia già così turbato, che sia accorsa a soccorrerlo dopo il tempo conveniente, in seguito a quel che ho sentito dire di lui in Paradiso.

‘Ora vai, e con la tua eloquenza e con ciò che è necessario alla sua salvezza, aiutalo in modo che ne sia confortata. Io che ti faccio andare sono Beatrice; provengo dall’Empireo; m’ispirò l’amore divino, che mi fa parlare. Quando sarò al cospetto di Dio, spesso dirò le tue lodi a Lui’. A quel punto smise parlare, e poi cominciai io: ‘O signora della virtù per opera della quale l’umanità sola supera in eccellenza ogni cosa contenuta dal cielo della Luna, tanto mi è gradito il tuo comando, che l’ubbidire, se già fosse, mi parrebbe in là col tempo; non ti occorre altro che dichiararmi il tuo desiderio. Ma dimmi la causa per cui non ti astieni dal discendere quaggiù all’Inferno dall’Empireo dove tu brami ritornare’.

‘Dal momento che tu desideri conoscere tanto addentro, ti dirò in breve’, mi rispose, ‘perché non temo di venire all’Inferno. Si devono temere solamente quelle cose che hanno la possibilità di danneggiare l’uomo; le altre no, perché non fanno paura. Sono creata da Dio, per Sua grazia, tale, che l’infelicità dei dannati non mi fa male, né l’Inferno mi può prendere in possesso.

‘Nell’Empireo vi è una donna nobile che si duole per questo ostacolo verso cui io t’invio, sicché lassù infrange il severo decreto di Dio. Questa chiamò santa Lucia, e disse: – Adesso il tuo amico ha bisogno di te, e io lo affido alle tue cure -. Santa Lucia, avversa a ogni crudeltà, si avviò, e venne nel luogo dov’ero, in cui sedevo con l’antica Rachele.   

4 pensieri su “Donna è gentil nel ciel che si compiange

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...