Tu se’ lo mio maestro e ‘l mio autore

1^ canto dell’Inferno.

Quinta parte.

Ora sei tu quel Virgilio e quella sorgente che sparge un fiume così ubertoso di poesia?”, io gli risposi con l’aspetto del volto che mostrava vergogna. “O gloria e guida di tutti i poeti, mi valga verso di te l’assidua applicazione e l’intensa passione che mi hanno fatto studiare per intero le tue opere. Tu sei il mio maestro e il mio modello, tu sei da solo colui da cui io derivai l’artificio stilistico che mi ha dato una degna fama. Vedi la bestia per cui io sono tornato indietro; difendimi da lei, celebre sapiente, dal momento che essa mi fa tremare le vene e le arterie”.

A te occorre seguire un altro cammino”, rispose, dopo che mi vide piangere, “se vuoi salvarti da questo luogo inospitale; perché questa bestia, per la quale tu implori, non lascia passare gli altri per la sua via, ma tanto lo impedisce che li distrugge; e ha un’indole così cattiva e malefica, che non sazia mai il desiderio pieno di brame, e dopo il pasto ha più fame che prima.

@ TU SE’ LO MIO MAESTRO E ‘L MIO AUTORE

Un pensiero su “Tu se’ lo mio maestro e ‘l mio autore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...