Una lonza leggera e presta molto

la lonza

Tant’era pien di sonno a quel punto che la verace via abbandonai”. Siamo alle prime battute del 1^ canto dell’Inferno, e Dante si lascia andare a una terribile constatazione. Egli vaga in una selva oscura, fino a che intravede di lontano, tra le brume di una tenue foschia, la sagoma di una collina…

Ma facciamo proseguire lui: “Dopo che fui arrivato alle pendici di un colle, là dove finiva quella selva che per paura mi aveva trafitto il cuore, rivolsi lo sguardo in alto e vidi i suoi pendii già illuminati dai raggi del pianeta che mena dritto altrui per ogne calle. In quel momento  fu sopita alquanto la paura, che si era protratta a lungo nel profondo del cuore la notte che trascorsi con tanta angoscia”.

Paragonandosi a uno che con il respiro affannato, venuto fuori dal mare e approdato alla spiaggia, si volge verso l’acqua insidiosa e la guarda con intensità, Dante si rivolge indietro a contemplare lo passo che non lasciò già mai persona viva; e, dopo un breve riposo, riprende il cammino su per un pendio solitario.

“Ed ecco, quasi all’inizio del declivio”, continua il poeta, “una lonza leggera e presta molto, che di pel macolato era coverta; e non si allontanava dal mio cospetto, per di più impediva tanto il mio camminare, che mi girai molte volte per tornare sui miei passi. Era la prima ora diurna, e il sole si levava dall’orizzonte con quelle stelle ch’eran con lui quando l’amor divino mosse di prima quelle cose belle; sicché mi davano motivo per sperare in modo conveniente riguardo a quella bestia dalla pelliccia screziata l’ora del mattino e il tiepido clima della primavera”. Ma…

Un pensiero su “Una lonza leggera e presta molto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...